Ludmilla Karadzic

Secondo l’articolo 480 del codice civile, il diritto di accettare l’eredità (quando i beni dell’eredità non si trovano nel possesso del chiamato) si prescrive in dieci anni: Il termine decorre dal giorno dell’apertura della successione ovvero dalla morte del de cuius.

Anche il diritto di rinunciare si prescrive nel termine di dieci anni dal giorno della morte del defunto.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.