Prescrizione del diritto di accettare o rinunciare all’eredità

Ho una situazione ingarbugliata con un piccolo lotto di terreno che ignoravo essere di mio padre deceduto da poco più di dieci anni. Siamo due eredi in linea retta. Poiché ci sono alcune situazioni da risolvere io vorrei rinunciare all’eredità prima che un tecnico inizi le procedure; il coerede intende accettare tale eredità. E’ possibile tale rinuncia?

Secondo l’articolo 480 del codice civile, il diritto di accettare l’eredità (quando i beni dell’eredità non si trovano nel possesso del chiamato) si prescrive in dieci anni: Il termine decorre dal giorno dell’apertura della successione ovvero dalla morte del de cuius.

Anche il diritto di rinunciare si prescrive nel termine di dieci anni dal giorno della morte del defunto.

17 Gennaio 2022 · Ludmilla Karadzic



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?