Chiara Nicolai

Se il debitore non possiede beni e non è in grado di ottemperare alla richiesta di pagamento di un debito, c’è poco da fare ed è inutile rivolgersi a chicchessia: bisogna solo assumere un atteggiamento passivo senza farsi prendere dalla paura e dallo sconforto. Il massimo che potrà capitare, in senso negativo, è il pignoramento del 20% della busta paga di sua moglie se lavora part time con un contratto a tempo indeterminato: sarebbe comunque una rateizzazione del debito abbastanza sostenibile.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.