Annapaola Ferri

Ciascuno dei due creditori avrà diritto, fino a copertura del credito azionato, al 20% del Trattamento di Fine Rapporto (TFR), spettante al debitore inadempiente.

Quindi, non è vero che il suo TFR sarà interamente devoluto ai due creditori: il 40% coprirà i debiti in sospeso, il residuo 60% dovrà essere restituito al dipendente dimissionario.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.