Annapaola Ferri

A fronte di una eventuale azione esecutiva autorizzata dal giudice, IFIS NPL potrà pignorare la retribuzione stipendiale netta del debitore inadempiente di un ulteriore 20% (quinto), oltre alla quota già ceduta (prestito dietro cessione del quinto).

Per capire se IFIS NPL sia effettivamente titolata a riscuotere il credito vantato per concessione, può chiedere al sedicente creditore di condizionare il pagamento dell’importo pattuito (3500 euro da versare a breve), qualora decidesse di aderire alla proposta formulata, all’esibizione della documentazione che certifichi IFIL NPL come legittimo cessionario del credito originario.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.