Marzia Ciunfrini

Il canone di locazione al locatore deve essere versato dal conduttore entro il termine indicato nel contratto, indipendentemente dai ritardi con cui il locatore stesso possa ricevere il reddito da lavoro o da pensione.

Pertanto, i pagamenti effettuati entro il 26 di ogni mese anzichè entro il 10 integrano inadempimenti contrattuali del locatore.

Tutto il resto è irrilevante.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.