Chiara Nicolai

L’articolo 481 del Codice di Procedura Civile specifica che il precetto diventa inefficace, se, nel termine di novanta giorni dalla sua notifica, non è iniziata l’esecuzione.

Quindi se sono passati più di 90 giorni dalla data di notifica dell’ultimo precetto, il creditore procedente deve rinnovarne la notifica al debitore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.