Annapaola Ferri

Il termine di prescrizione è decennale: ma basta che prima dello spirare del termine, il creditore invii al debitore una raccomandata AR per rinnovare il termine di altri dieci anni. Ciò accade anche se il debitore non ritira la raccomandata dall’agente notificatore o all’ufficio postale dove questa viene messa in giacenza, in caso di temporanea irreperibilità del destinatario.

Ecco perchè le arrivano le raccomandate di tanto tanto: il creditore è sempre diverso perchè il credito viene ceduto da un soggetto all’altro.

Se fruisce di una pensione o di uno stipendio prima o poi le verranno pignorati.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.