Piero Ciottoli

Deve contattare formalmente (con raccomandata AR o via PEC) il creditore originario e chiedere informazioni sull’intervenuta cessione del credito: il creditore cedente è tenuto a fornire al debitore le coordinate del cessionario oppure l’indicazione dei media su cui, eventualmente, è stata pubblicata la comunicazione cumulativa di cessione del credito.

Avanzare una proposta a saldo stralcio al creditore che incasserà l’importo della vendita all’asta non costituisce illecito e può rappresentare una operazione vantaggiosa per entrambe le parti: Il creditore potrebbe incassare più di quanto possa offrire l’aggiudicatario dell’asta, il debitore potrebbe mantenere il possesso della propria casa a un costo contenuto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.