Offerta al cessionario del creditore procedente per espropriazione casa di un importo a saldo stralcio del credito azionato

Ho un bene pignorato che deve andare all’asta per un importo di molto superiore al mio debito con ICS, vorrei sapere se si può fare un operazione di saldo stralcio dopo aver perso l’opposizione al decreto. Nel frattempo ICS (istituto per il credito sportivo) ha ceduto il credito ad un altra banca, come faccio a sapere a chi l’ha ceduto in modo da poter trattare direttamente?

Deve contattare formalmente (con raccomandata AR o via PEC) il creditore originario e chiedere informazioni sull’intervenuta cessione del credito: il creditore cedente è tenuto a fornire al debitore le coordinate del cessionario oppure l’indicazione dei media su cui, eventualmente, è stata pubblicata la comunicazione cumulativa di cessione del credito.

Avanzare una proposta a saldo stralcio al creditore che incasserà l’importo della vendita all’asta non costituisce illecito e può rappresentare una operazione vantaggiosa per entrambe le parti: Il creditore potrebbe incassare più di quanto possa offrire l’aggiudicatario dell’asta, il debitore potrebbe mantenere il possesso della propria casa a un costo contenuto.

5 Marzo 2021 · Piero Ciottoli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Saldo e stralcio debito - Discrepanza fra importo segnalato in Centrale Rischi Banca D'Italia e importo preteso dal cessionario del credito Banca IFIS
Ifis ha acquistato un debito da una finanziaria e mi contesta il pagamento di 9000 euro, prendendo accordi con un loro funzionario siamo arrivati a stralciare il debito da 9000 a 4000 euro, avendo fatto la visura a Banca d'Italia aggiornata ad ottobre 2020 quel debito iscritto li è di 7000 euro, sapreste dirmi come mai questa discrepanza? Il primo pagamento di questo debito, come da accordi, dovrò farlo giorno 15 dicembre ma prima che lo faccio mi conviene chiamare IFIS o banca d'italia per chiedere delucidazioni? Sono sul dubbio se effettuarlo o no anche perché già ho un Decreto ...

Trattativa a saldo stralcio - La conoscenza del valore a cui è stato presumibilmente acquisito il credito dal soggetto cessionario
Stiamo per iniziare una trattativa per saldo e stralcio con 2 società di recupero crediti che hanno acquistato il credito originario da due banche con cui noi avevamo dei rapporti di lavoro (eravamo una SNC, soci marito e moglie). Dalla Crif abbiamo visto che la prima banca aveva un credito originario di € 29 mila euro e ha indicato crediti passati a perdita per € 15 mila, la seconda Banca aveva il credito originario di 89 mila euro e ha indicato crediti passati a perdita per € 77 mila. Volevamo capire se le banche hanno ceduto il credito per l'importo ...

Cessione del credito accordo transattivo a saldo stralcio e debito rinunciato - Va bene uguale se il creditore scrive nell'accordo che rinuncia espressamente alla differenza fra debito originario e importo concordato a saldo stralcio?
In relazione alla vostra risposta di ieri, ho comunicato a banca Ifis le mie perplessità riguardo alla posizione debitoria che potrebbe non essendo estinta totalmente, al termine del pagamento totale del debito con l'accordo transattivo, mi è stato risposto che nella liberatoria ci sarà scritto che la banca rinuncia espressamente alla differenza tra il debito totale e l'importo effettivamente pagato dal debitore. Quindi vi chiedo ancora consiglio. È corretto? Posso firmare tranquillamente? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Offerta al cessionario del creditore procedente per espropriazione casa di un importo a saldo stralcio del credito azionato