Ludmilla Karadzic

Indipendentemente dall’entità del rateo mensile, il pignoramento del conto corrente intestato al pensionato debitore inadempiente (con conseguente blocco dell’operatività del conto fino all’assegnazione del saldo al creditore pignorante da parte del giudice adito) è sempre possibile: tuttavia il debitore pensionato potrà rivolgersi al direttore della banca per prelevare l’ultima pensione accreditata, se il pignoramento è avvenuto dopo l’ultimo accredito.

In pratica, per evitare grossi danni, bisogna prelevare la pensione ancora calda di bonifico: non è consigliato accumulare risparmi su un conto corrente intestato al pensionato debitore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.