Giovanni Napoletano

Le utenze domestiche gas, acqua, luce, telefono, connessione ad internet devono essere disdette (distacco della fornitura) dall’intestatario oppure dagli eredi di questi.

Si può anche attendere il subentro degli eventuali acquirenti dell’appartamento, tuttavia con il rischio che, nel frattempo, si verifichino utilizzi abusivi delle utenze con addebito dei consumi all’intestatario e quindi ai suoi eredi.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.