Annapaola Ferri

Nell’ipotesi formulata nel quesito, ai fini del calcolo dell’eredità disponibile al de cuius e quella riservata, invece, ai legittimari, in luogo del valore commerciale dell’immobile, va inserito l’importo che, presumibilmente e prudenzialmente, verrà ricavato dalla vendita all’asta. In pratica, viene tenuto conto del bene relitto al netto dei debiti.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.