Marzia Ciunfrini

Se il Comune per l’abuso di cui si √® reso colpevole uno dei due fratelli ha intimato ad entrambi la demolizione o la sanatoria, si presume che si tratti di un terreno industriale detenuto dai due fratelli in comunione.

In tale ipotesi, il decesso di uno dei due fratelli non comporta alcuna conseguenza sull’iter di demolizione del manufatto abusivo.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.