Giuseppe Pennuto

Le disposizioni vigenti consentono il trasferimento del contratto su un altro veicolo di proprietà dell’assicurato solo a seguito di documentata vendita, o consegna in conto vendita del veicolo, demolizione, esportazione definitiva all’estero e di cessazione definitiva della circolazione con restituzione delle targhe al Pubblico Registro Automobilistico (PRA).

Altre soluzioni, come la vendita endofamiliare della vecchia auto allo scopo di dilatare i tempi di consegna della documentazione necessaria al trasferimento, non sono fattibili: il termine di consegna delle attestazioni – di vendita, demolizione, esportazione del veicolo – decorre dalla data di trasferimento della polizza assicurativa sulla nuova vettura e non è suscettibile di proroghe.

Per la vecchia auto, gravata da fermo amministrativo, può stipulare un nuovo contratto con assegnazione della stessa classe di merito già maturata.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.