Carla Benvenuto

I coeredi contribuiscono tra loro al pagamento dei debiti accertati e non prescritti del defunto, in proporzione delle loro quote ereditarie: senza se e senza ma. E’ quanto dispone l’articolo 752 del codice civile.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.