Michelozzo Marra

Dipende se i debitori della debitrice a cui il creditore notificherà l’atto di pignoramento verso terzi sono distinti, oppure se si tratta di un solo soggetto: nel primo caso il minimo vitale (una volta e mezza l’assegno sociale) si applicherà ad entrambi gli importi erogati, nella seconda ipotesi, invece, la detrazione del minimo vitale verrà effettuata sull’importo complessivo erogato alla debitrice inadempiente.


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.