Giorgio Valli

Se il reddito complessivo lordo percepito (sia da lavoro dipendente che da prestazioni occasionali) nel 2019 è stato superiore ad ottomila euro, il contribuente deve presentare la dichiarazione dei redditi (modello Persone Fisiche), entro il 30 novembre 2020.

Tuttavia, se il periodo di lavoro (come sembra emergere da quanto viene riferito) è stato inferiore ai 365 giorni, il contribuente può fruire dell’esenzione.

Ancora, se per le prestazioni occasionali è stata operata la ritenuta d’acconto e per quelle dipendenti la ritenuta alla fonte, e il reddito complessivo lordo percepito (sia da lavoro dipendente che da prestazioni occasionali) nel 2019 è inferiore ad ottomila euro, potrebbe essere conveniente presentare, comunque, la dichiarazione dei redditi per recuperare eventuali imposte in eccesso.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.