Ornella De Bellis

Anche se a mio parere, soprattutto in questi tempi di crisi, nessuna società a responsabilità limitata, indipendentemente dalla reputazione dei singoli componenti la compagine sociale e degli amministratori, può avere velleità di accesso al credito bancario senza la fideiussione prestata da un socio (un amministratore o un terzo) che sia in grado di garantire patrimonialmente il prestito richiesto, i dati acquisiti da fonti pubbliche (tribunali e registri pubblici immobiliari), offerti ai propri clienti da operatori specializzati nel settore, possono comparire nei report informativi di tipo commerciale fino a dieci anni dalla data in cui si verifica l’evento pregiudizievole (sentenza di fallimento, pignoramento e/o iscrizione di ipoteca giudiziale su un bene di proprietà del soggetto censito, sentenza penale connessa ad attività professionale, eccetera).


Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.