Ludmilla Karadzic

Se il debitore non percepisce retribuzioni tracciabili, ed è praticamente nullatenente, ha, come si suol dire, il coltello dalla parte del manico: può pertanto offrire qualsiasi cifra a chiusura della posizione pendente, considerando che per il creditore l’alternativa è non riscuotere, che il credito è stato acquistato per qualche euro e che il diritto ad esigere l’importo preteso potrebbe essere addirittura prescritto.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.