Roberto Petrella

La domanda per ottenere il Reddito di EMergenza (REM), deve essere corredata da una Dichiarazione Sostitutiva Unica ai fini ISEE: nel caso di nuclei con minorenni, è necessario l’ ISEE minorenni in luogo di quello ordinario.

1) Per poter accedere al beneficio del Reddito di Emergenza l’ISEE (minorenni) deve essere inferiore ad euro 15 mila.

Ai fini dell’accesso e della determinazione dell’ammontare del Reddito di Emergenza il nucleo familiare e’ definito ai sensi dell’articolo 3 del DPCM 159/2013: nella fattispecie, il nucleo familiare è costituito da mamma e figlia minorenne.

Un altro limite per ottenere il beneficio del reddito di emergenza è rappresentato anche dal patrimonio mobiliare del nucleo familiare detenuto nel 2019: deve risultare inferiore ai 10 mila euro accresciuta di euro 5 mila per ogni componente successivo al primo e fino ad un massimo di euro 20.000.

2) Nel caso specifico, per non essere esclusi dal Reddito di emergenza al 31 dicembre 2019 la giacenza media in conto corrente della madre della bimba deve essere inferiore ai 15 mila euro.

Il reddito familiare, riferito alla mensilità di aprile 2020, si determina secondo i criteri stabiliti dalla legge sommando i redditi percepiti nel corso del mese di aprile da tutti i componenti del nucleo familiare (articolo 4, comma 2, DPCM 153/2019). In sostanza, nella maggior parte dei casi, si tratta dello stipendio percepito dai componenti del nucleo familiare nel mese di aprile, preso senza franchigie e/o detrazioni (come quelle collegate all’affitto, per intenderci).

Per l’accesso al beneficio del Reddito di EMergenza (REM) un altro paletto è rappresentato proprio dall’importo reddituale familiare percepito nel mese di aprile. In pratica lo stipendio percepito nel mese di aprile 2020 (secondo il principio di cassa – cioè l’accredito avvenuto in aprile) non può superare i 400 euro moltiplicati per il valore della scala di equivalenza associato al nucleo familiare. Nel caso specifico (madre con figlia minorenne) il valore della scala di equivalenza associato al nucleo familiare è pari ad 1,2.

3) Ne consegue che per poter accedere al Reddito di Emergenza il reddito soggetto ad IRPEF, percepito dalla madre della minorenne nel mese di aprile 2020, non può superare i 480 euro (400 * 1,2).

Questo a grandi linee, giusto per capire se si rispettano i requisiti per poter accedere al beneficio: è chiaro, tuttavia, che per presentare l’istanza (il termine ultimo è il 30 giugno 2020) è sempre consigliabile affidarsi ad un istituto di patronato abilitato.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.