indebitati.it - la comunità dei debitori e dei consumatori italiani    
Tullio Solinas

La normativa vigente a proposito di riforma del collocamento e introduzione della scheda anagrafica del lavoratore quale risultato sintetico dei dati registrati nel Sistema Informativo del Lavoro (SIL), prevede che la comunicazione del datore di lavoro in merito ad assunzioni, rinnovi del contratto, conversione del rapporto di impiego eccetera, da effettuare al competente centro per l’impiego, sono valide ai fini dell’assolvimento degli obblighi di comunicazione nei confronti delle Direzioni regionali e provinciali del lavoro, dell’Inps e dell’Inail o di altri eventuali Istituti previdenziali.

Quindi, se l’informazione sul suo stato lavorativo risulta correttamente acquisita dall’INPS, vuol dire che è stata correttamente trasmessa al Centro per l’Impiego dal suo datore di lavoro: lo conferma anche la circostanza da lei riferita Pare che a video anche a loro risulti il contratto fino al 31 maggio, ma non viene registrato e indicato nella scheda anagrafica dal sistema. Si tratta proprio e solo di un malfunzionamento del programma di stampa oppure, più probabilmente, di un errore dell’operatore nel generare, in modo appropriato, l’output di stampa della scheda anagrafica. Lo faccia notare ai signori del Centro per l’Impiego.

Non si spiega altrimenti perchè l’informazione compaia a video e non venga poi riportata sulla scheda anagrafica: sono sicuro che se passerà al centro dell’impiego in una data posteriore al 31 maggio (data di scadenza dell’ultimo contratto) le cose andranno a posto da sole.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Cerca per tag

Altre Info

Cerca