Ornella De Bellis

L’intermediario cessionario vigilato da Banca d’Italia è obbligato a segnalare mensilmente il credito in sofferenza fino al momento in cui ne dichiarerà a perdita fiscale l’intero importo, sarà intervenuta la prescrizione decennale o cederà a sua volta la posizione ad altro soggetto del settore NPL (Non Performing Loans). Se quest’ultimo non è anche un intermediario vigilato da Banca d’Italia, la posizione censita nella Centrale Rischi rimarrà visibile per tre anni dall’ultima segnalazione mensile.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.