Tempi segnalazione in Centrale Rischi dell Banca d’Italia


Un intermediario ha ceduto un credito in sofferenza con relativo passaggio a perdite: il cessionario, che aderisce al sistema della Centrale Rischi della Banca d’Italia, é tenuto alla segnalazione solo per il mese in cui é avvenuta la cessione oppure continuerá con le segnalazioni mensili praticamente a tempo indeterminato? C’é un limite temporale a tali segnalazioni e quali sono gli eventuali riferimenti normativi?

L’intermediario cessionario vigilato da Banca d’Italia è obbligato a segnalare mensilmente il credito in sofferenza fino al momento in cui ne dichiarerà a perdita fiscale l’intero importo, sarà intervenuta la prescrizione decennale o cederà a sua volta la posizione ad altro soggetto del settore NPL (Non Performing Loans). Se quest’ultimo non è anche un intermediario vigilato da Banca d’Italia, la posizione censita nella Centrale Rischi rimarrà visibile per tre anni dall’ultima segnalazione mensile.

22 Aprile 2020 · Ornella De Bellis



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Tempi segnalazione in Centrale Rischi dell Banca d’Italia