indebitati.it - la comunità dei debitori e dei consumatori italiani    
Rosaria Proietti

La società a responsabilità limitata si scoglie per volontà della maggioranza dei soci espressa con delibera assembleare: così dispone l’articolo 2272 del codice civile. Quindi il notaio è nel giusto.

Tuttavia, l’amministratore deve convocare l’assemblea, quando ne è fatta domanda da tanti soci che rappresentino almeno il decimo del capitale sociale di una srl: lei, in qualità di socio con quota pari al 33%, può chiedere la convocazione dell’assemblea e in qualità di amministratore deve adempiere.

Le società a responsabilità limitata si possono sciogliere, infatti, per l’impossibilità di funzionamento o per la continuata inattività dell’assemblea (articolo 2484 del codice civile).

Una volta dimostrata la reiterata ed inefficace convocazione dei soci per le delibere assembleari, non resterà, pertanto, che rivolgersi al Tribunale territorialmente competente per far dichiarare lo scioglimento coattivo della società ex articolo 2484 del codice civile.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca