Giorgio Valli

Come lei certamente sa, la detrazione deve essere ripartita in 10 quote annuali di pari importo: pertanto se ogni anno, effettuata la dichiarazione dei redditi, c’è capienza, ovvero l’imposta IRPEF dovuta è maggiore di 1/10 della spesa complessiva ammessa al beneficio (50% delle spese effettivamente sostenute), lei potrà fruire dell’agevolazione.

Eventuali debiti erariali pregressi potranno essere pretesi con cartella esattoriale ma non sono soggetti a compensazione con la quota annuale detraibile in conseguenza alle spese sostenute per la ristrutturazione edilizia della casa di abitazione.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca