Giorgio Martini

C’è un limite di tempo per presentare un piano del consumatore (specifico che ho ricevuto atto di precetto da banca IFIS il 16/1/2018 per una somma di 100 mila euro) e ripeto che ho un contratto a tempo determinato stagionale.

Il tempo limite è quello utile a prevenire eventuali azioni esecutive poste in essere dal creditore insoddisfatto: decorsi i 10 giorni concessi al debitore inadempiente per onorare l’obbligazione portata dal precetto, in ogni momento può essere notificata al debitore istanza di pignoramento dei beni di sua proprietà o dei redditi di cui dispone. Mi sembra che l’intervento ex legge 3/2012 sia ormai improcrastinabile, per fruire delle tutele che la normativa può offrire al debitore.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.