Andrea Ricciardi

L’Ivass, ovvero l’istituto per la vigilanza sulle assicurazioni, denuncia sei siti internet irregolari, che distribuiscono polizze RC auto false: le polizze ricevute dai clienti sono false e i relativi veicoli non sono assicurati, afferma l’Istituto in una nota.

Si tratta di http://www.assiassicover.it, http://www.goldassicura.com, http://www.assicuraqui.it, http://www.latemporanea.net, http://www.directassicurazione.com e http://www.quixabrokerassicura.com.

L’Ivass raccomanda di adottare le opportune cautele nella valutazione di offerte assicurative via internet o telefono (anche via whatsapp), soprattutto se di durata temporanea.

In particolare, l’Ivass consiglia ai consumatori di controllare, prima del pagamento del premio, che i preventivi e i contratti siano riferibili a imprese e intermediari regolarmente autorizzati e di consultare la banca dati del suo sito.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.