Annapaola Ferri

Querela a chi e per quale reato: il ritardo potrebbe essere riconducibile a Poste Italiane o all’azienda con la quale lei ha raggiunto l’accordo di esodo.

Com’è noto il pagamento con Bonifico Domiciliato può avvenire presso tutti gli uffici postali: le somme non incassate dal beneficiario entro la scadenza (che coincide con l’ultimo giorno lavorativo del mese successivo alla data di inizio pagamento) vengono riaccreditate a favore del disponente e rendicontate il giorno successivo.

Il Bonifico Domiciliato offre l’opportunità di effettuare diverse tipologie di pagamento in contanti, fino a 6 mila euro.

Se l’ammontare dell’incentivo all’esodo supera i 6 mila euro (nel qual caso lo strumento di pagamento scelto non è idoneo) si rivolga prima a Poste Italiane e poi all’azienda. A quest’ultima anche con un sollecito inviato con raccomandata AR.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca