Loredana Pavolini

Non è intenzione del creditore, quando effettua il pignoramento presso la residenza del debitore tramite ufficiale giudiziario, acquisire cose vecchie che non troverebbero acquirenti in una vendita all’asta.

Il pignoramento presso la residenza del debitore si effettua per acquisire beni che potrebbero, una volta venduti, contribuire al recupero del credito azionato, non certo per svolgere funzioni di rigatteria.

Se, invece, per cose vecchie si intendono oggetti di antiquariato, allora il discorso cambia. Semmai, ci faccia sapere.

Per visualizzare l'intera discussione, completa di domanda e risposta, clicca qui.

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca