Indice del post la guida definitiva sulla rateazione di una cartella esattoriale

Tutto ciò che c'è da sapere sulla rateazione, o dilazione, di una cartella esattoriale di Equitalia. I principi, in linea generale, sono che: per i debiti fino a 50.000 euro, è possibile chiedere la cosiddetta rateazione ordinaria a 72 rate, senza dover presentare documentazione per documentare la propria difficoltà economica; per le cartelle superiori a 50.000 euro, l’Agente valuta l’effettiva ricorrenza della temporanea obiettiva difficoltà in base a indici differenti a seconda del soggetto richiedente la dilazione. In ogni caso, è sempre possibile la rateazione straordinaria della durata massima di 120 rate (mensili), in caso di comprovata e grave [ ... leggi tutto » ]

E' possibile richiedere una rateazione fino a un massimo di 120 rate mensili (10 anni) nei casi in cui il cittadino si trovi, per ragioni che non dipendono dalla sua responsabilità, in una grave e comprovata situazione di difficoltà legata alla congiuntura economica ed in presenza di determinati requisiti (si vedano, a tal proposito, le successive sezioni). In particolare, possono usufruire di tale beneficio i debitori che non sono in grado di pagare il debito secondo la rateazione ordinaria (72 rate mensili) e che, invece, possono sostenere un piano di rateazione più lungo. Infatti, Equitalia, su richiesta del contribuente, [ ... leggi tutto » ]

Come accennato, per debiti fino a 50 mila, euro si può ottenere la rateizzazione ordinaria di una cartella esattoriale, con domanda semplice, senza la necessita' di dover allegare alcuna documentazione comprovante la situazione di difficoltà economica. Per debiti oltre 50.000 euro la concessione della rateazione della cartella esattoriale e' subordinata alla verifica della situazione di difficoltà economica. L’agente della riscossione analizza l’importo del debito e la documentazione idonea a rappresentare la situazione economico-finanziaria del contribuente. È possibile chiedere un piano di dilazione per una cartella esattoriale a rate variabili e crescenti, anziché a rate costanti, in modo da poter [ ... leggi tutto » ]

E' possibile richiedere una dilazione straordinaria della cartella esattoriale quando il contribuente non è in grado di pagare il debito secondo la rateazione ordinaria (72 rate mensili) e quando, invece, può sostenere un piano di pagamento più lungo. Si accede a un piano di rateazione straordinaria fino a un massimo di 120 rate in presenza delle seguenti condizioni: per le persone fisiche e le ditte individuali, quando l’importo della singola rata è superiore al 20% del reddito mensile, risultante dall'Indicatore della Situazione Reddituale (ISR) indicato nel modello Isee; per le altre imprese, quando la rata è superiore al 10% [ ... leggi tutto » ]

Se non vengono pagate puntualmente otto rate (cinque per le rateazioni concesse a partire dal 22 ottobre 2015) anche non consecutive il beneficio della rateazione della cartella esattoriale decade automaticamente. In questo caso si dovrà pagare l'intero debito [ ... leggi tutto » ]

La domanda di rateazione di una cartella esattoriale va presentata direttamente all'agente della riscossione che ha emesso la cartella esattoriale. La domanda va redatta in carta semplice (senza bollo), con allegata copia della cartella esattoriale. Sul sito di Equitalia e nei relativi uffici è disponibile una modulistica. Se la domanda viene inviata per posta si consiglia l'utilizzo di una raccomandata a/r. Per chi richiede la rateizzazione ordinaria, per debiti oltre 50.000 euro, è necessario documentare la situazione di temporanea difficoltà. E' la stessa Equitalia che cita degli esempi tipici: la carenza temporanea di liquidità finanziaria; lo stato di crisi [ ... leggi tutto » ]

Alla presentazione dell'istanza di rateazione della cartella esattoriale segue, da parte dell'agente della riscossione, la consegna o notifica di una comunicazione di avvio del procedimento, con indicazione del responsabile. Il contribuente dovrà a tal fine fornire un indirizzo dedicato a tutte le comunicazioni inerenti la pratica. La conclusione dell'istruttoria, quindi l'accettazione o il rigetto della richiesta, dovrà essere motivato e comunicato entro 90 gg dalla presentazione della domanda. Il contribuente avrà a questo punto dieci giorni di tempo per avanzare le proprie osservazioni, dopodichè l'agenzia di riscossione notificherà il provvedimento definitivo e motivato. Se la rateizzazione della cartella esattoriale [ ... leggi tutto » ]

L'ottenimento della dilazione per una cartella esattoriale sospende tutte le eventuali attività di riscossione coattiva fino a quel momento attivate (fermo auto, ipoteca, pignoramento, etc). La semplice presentazione della domanda di rateazione di una cartella esattoriale non ha invece questo effetto, anche se può avvenire in qualsiasi momento, anche dopo che le procedure sono partite. Essa però impedisce per legge che si attivi l'ipoteca, se non dal momento in cui scatta il non accoglimento della richiesta. Considerando quanto sopra è facile capire quanto sia importante essere tempestivi nel presentare la domanda, considerando anche i tempi massimi di istruttoria. Infine, [ ... leggi tutto » ]

8 gennaio 2015 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Equitalia e le 120 rate » Piccolo prontuario per il debitore
Equitalia e la nuova rateazione: i requisiti e le somme. Ecco tutto ciò che c'è da sapere se si vuole dilazionare in 10 anni la cartella esattoriale e fare pace con l'agente della riscossione. Il prontuario. Sono svariate migliaia i cittadini e le imprese che hanno atteso che diventasse operativa ...
Rateazione della cartella esattoriale » Nuove regole: il beneficio decade con l'omesso pagamento di cinque rate anche non consecutive
A partire dal 22 ottobre 2015, l'agente della riscossione, su richiesta del contribuente che dichiara di trovarsi in temporanea situazione di obiettiva difficoltà, concede la ripartizione del pagamento delle somme iscritte a ruolo, con esclusione dei diritti di notifica, fino ad un massimo di settantadue rate mensili. Nel caso in ...
Rateazione Equitalia - per debiti fino a 50 mila euro possibile chiederla con semplice richiesta motivata
Passa da 20 a 50 mila euro la soglia massima che permette di chiedere la rateizzazione con una semplice richiesta motivata.  E' possibile ottenere fino a 72 rate (6 anni), fermo restando che l'importo di ciascuna rata dovrà essere pari almeno a 100 euro. Per gli importi superiori resta invece ...
Equitalia » La dilazione della cartella esattoriale non cancella l'ipoteca se già iscritta
Equitalia: l'ottenimento della dilazione del debito per una o più cartelle esattoriali può impedire l'iscrizione dell'ipoteca, ma non la sua cancellazione, se essa era già preesistente. Come noto, dopo aver accettato la dilazione, Equitalia non può procedere all'iscrizione di ipoteca ed altre forme di riscossione coattiva. La possibilità di iscrivere ...
Equitalia - come ottenere la dilazione del debito in 120 rate o una proroga della rateazione
L'entrata in vigore della legge di conversione del decreto Fare e la successiva emanazione del decreto attuativo del MEF (decreto del 6 novembre 2013) rendono possibile la concessione, da parte di Equitalia, di un piano di rateazione decennale (120 rate) per i debiti iscritti a ruolo. In alternativa, il debitore ...

Spunti di discussione dal forum

Se decade la prima rateazione con equitalia se ne può chiedere una seconda ?
Mio padre ha richiesto per la prima volta la rateazione ad Equitalia, ma al momento è disoccupato ed il rimborso dell'Agenzia delle entrate che gli sarebbe servito per pagare le prime rate rimane bloccato. Se non riesce a pagare le famose 8 rate e perde il beneficio della rateazione (cosa…
Rateazione Equitalia – non ho pagato otto rate
Ho fatto la rateazione di pagamento con equitalia, ora non sono riuscito a pagare otto rate, non mi é ancora arrivata nessuna cartella esattoriale "per ora". Non ho un lavoro ho solo una auto di 1000 euro intestata a me. Quando mi arriverà la notifica di equitalia, quanto tempo ho…
Che fare se Equitalia non concede una nuova rateizzazione
Ho un problema con equitalia, mi sono recata per rateizzare un debito di 3900 euro circa ma l'impiegata mi ha detto che per concedermi la rateizzazione di tale somma dovrei pagare 4 rate del vecchio piano di rateizzazione riguardante altre cartelle esattoriali lasciando scoperta solo l'ultima. Siccome col decreto del…
Se decade la rateazione (concessa da Equitalia prima del 22 ottobre 2015) se ne può chiedere un’altra?
In riferimento a questa discussione preciso che la prima rateazione è stata concessa a fine settembre; quindi sempre 8 rate per farla decadere? Se la si richiedesse una seconda volta, dopo non aver pagato 8 rate, quante se ne potrebbero saltare prima di perdere definitivamente tale possibilità? La si può…
Rateizzare la cartella esattoriale dopo esecuzione forzata
Anni fa ottenni un piano di rateazione da Equitalia per un debito di 3 mila e 700 euro: la rateazione decadde perché, a causa perdita di lavoro, non riuscii più a pagare le rate. Oggi mi e' arrivata la loro cartella che mi dice di pagare entro 5 giorni 1790…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post la guida definitiva sulla rateazione di una cartella esattoriale. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post La guida definitiva sulla rateazione di una cartella esattoriale Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 8 gennaio 2015 Ultima modifica effettuata il giorno 18 luglio 2017 Classificato nella categoria dilazione della cartella esattoriale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Vuoi fare una domanda?