Figli di genitori debitori - Accettazione eredità e beneficio di inventario

In caso di morte del genitore debitore, basterà effettuare la rinuncia all'eredità oppure accettarla con beneficio d'inventario (se si presume che la massa ereditaria attiva abbia valore maggiore dei debiti lasciati dal defunto).

Se, ma speriamo di no, l'evento si verifica quando la figlia è ancora minorenne, l'accettazione avviene automaticamente con beneficio di inventario. In pratica, al compimento della maggiore età, sua figlia potrà scegliere se accettare l'eredità (compresi i debiti) oppure rinunciare.

Anche la legge elvetica prevede l'istituto della rinuncia all'eredità, a cui sua figlia potrà ricorrere nel caso in cui, alla morte del genitore, risultasse concittadina di Guglielmo Tell.

10 ottobre 2012 · Simonetta Folliero

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca