Indice del post quando la relata in bianco vizia la notifica

Chi ha avuto modo di vedersi effettuata la notifica di una cartella esattoriale, ha potuto verificare di persona come nella cartella esista, solitamente nella prima pagina, un apposito spazio da compilare, nel quale l'agente notificatore dovrebbe riportare il dettaglio delle operazioni di notifica (data, ora, persona cui il plico viene consegnato, ecc,). Tale spazio viene lasciato in bianco quando Equitalia procede con la notifica postale diretta. Alcune sentenze hanno stabilito che la relata in bianco e la mancanza di sottoscrizione del notificatore determinano la nullità della cartella per difetto insanabile di notifica. E', ad esempio, il principio espresso dalla [ ... leggi tutto » ]

Con la sentenza numero 398/2012 del 13 gennaio 2012, i Giudici di Cassazione hanno affrontato nuovamente il tema della relata di notifica. Nel caso specifico esaminato, la relata contenuta nella copia consegnata al contribuente, sebbene compilata, risultava carente di alcuni elementi e, cioè, della indicazione della data dell'eseguita notifica. I giudici hanno esplicitamente affermato che “ai fini della validità della notifica ai sensi dell'articolo 148 codice di procedura civile, in caso di contrasto tra i dati risultanti dalla copia di relata allegata all'originale e i dati risultanti dalla copia consegnata al destinatario, occorre far riferimento alle risultanze ricavabili dalla [ ... leggi tutto » ]

La relata di notifica ha il solo scopo di fornire al richiedente la prova dell'avvenuta spedizione e l’indicazione dell'ufficio postale al quale è stato consegnato. Conseguentemente, se l’atto è ricevuto il destinatario non si può avvalere della sua mancanza che “non comporta l’inesistenza della notifica, ma una mera irregolarità [...], trattandosi di un adempimento che non è previsto nel suo interesse”. In ogni caso, deve ritenersi applicabile la disciplina della sanatoria [ ... leggi tutto » ]

Ancora una volta la Corte di Cassazione è stata chiamata a pronunciarsi sulla notifica di una cartella esattoriale, consegnata senza che il messo notificatore avesse compilato la relata. Con la sentenza numero 6613 del 15 marzo 2013 i giudici di piazza Cavour hanno ribadito che l'omessa compilazione della relata di notifica di una cartella esattoriale non dà luogo a inesistenza della stessa bensì a nullità, sanabile con la proposizione del ricorso da parte del destinatario dell'atto. Ciò in applicazione del fondamentale principio del raggiungimento dello scopo (articolo 156 cpc) secondo il quale la nullità non può mai essere pronunciata, [ ... leggi tutto » ]

26 febbraio 2012 · Rosaria Proietti

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post quando la relata in bianco vizia la notifica. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Quando la relata in bianco vizia la notifica Autore Rosaria Proietti Articolo pubblicato il giorno 26 febbraio 2012 Ultima modifica effettuata il giorno 5 ottobre 2017 Classificato nella categoria notifica della cartella esattoriale e degli atti impositivi in generale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca