Mantenimento » Aumenta l'assegno se dopo la separazione ex coniuge obbligato riceve l'eredità

Aumenta il saldo dell'assegno di mantenimento per ex moglie e figli quando, dopo la separazione, l'ex coniuge obbligato riceve un'eredità.

Ciò perchè i beni acquisiti, dal coniuge obbligato, per successione ereditaria dopo la separazione legittimano l'aumento dell'assegno di mantenimento a carico della ex moglie e dei figli.

I redditi inadeguati del coniuge debole, che non consentono un tenore di vita analogo a quello di matrimonio, legittimano anche l'addossamento solo al padre delle spese straordinarie del bambino.

Questo, in breve, l'orientamento espresso dalla Corte di Cassazione con sentenza 932/14.

L'ex marito eredita un grosso immobile: raddoppia l'assegno di mantenimento

Con la sentenza in esame un uomo si è visto raddoppiare l'onere di mantenimento, in favore della precedente consorte, in considerazione del fatto che l'ex coniuge obbligato aveva ereditato una notevole proprietà immobiliare.

A parere degli Ermellini, infatti, il patrimonio ereditato dal coniuge, immobiliare e non, rientra nei parametri da prendere in considerazione quando si determina un possibile aumento del mantenimento per il coniuge separato o divorziato.

Non ci può essere, invece, aumento se le condizioni economiche del coniuge beneficiario sono alla pari con quelle dell'ex coniuge.

L'importante è che il tenore di vita che si aveva in costanza di matrimonio venga il più possibile mantenuto anche dopo la separazione.

Un'eredità che porti un evidente beneficio economico a uno dei due ex coniugi deve pertanto essere presa in considerazione per quanto riguarda il mantenimento. Questo sia che si parli di assegno di mantenimento che di assegno divorzile.

Considerazioni finali

Dopo aver esaminato il verdetto espresso da piazza Cavour, possiamo dire che dopo la separazione, è legittimo richiedere un aumento dell'assegno di mantenimento nel caso in cui l'ex coniuge, obbligato a versare la somma mensile alla ex moglie e ai figli, riceva una cospicua eredità.

21 gennaio 2014 · Giuseppe Pennuto

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati - clicca sul link dell'argomento di interesse

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Separazione personale » L'importo dell'assegno di mantenimento va calcolato al netto del reddito del coniuge
Nell'ambito di una separazione personale, l'importo dell'assegno di mantenimento va calcolato al netto del reddito del coniuge obbligato. L'assegno di mantenimento da corrispondere al coniuge beneficiario deve essere calcolato dal giudice tenendo in considerazione il reddito netto percepito dal soggetto onerato e non quello lordo. Questo l'orientamento espresso dalla Corte [ ... leggi tutto » ]
Mantenimento » Dopo separazione ex coniuge diventa ricco? Non aumenta l'assegno divorzile
In tema di mantenimento, se l'ex marito diventa benestante, successivamente la sentenza di divorzio, l'ex consorte non ha diritto ad un aumento dell'assegno divorzile. Bisogna tener conto, infatti, nella determinazione dell'assegno divorzile, degli eventuali miglioramenti della situazione del coniuge, nei cui confronti si chieda l'assegno, qualora costituiscano sviluppi naturali e [ ... leggi tutto » ]
Separazione » Ex moglie aveva bruciato carriera per dedicarsi alla famiglia: Sì ad un super assegno di mantenimento
Separazione e divorzio: una carriera bruciata per dedicarsi alla famiglia. Concesso un assegno di mantenimento faraonico all'ex moglie. Riconosciuto l'assegno di mantenimento di € 4.000,00 in favore della ex coniuge poiché quest’ultima non aveva i mezzi per mantenere il tenore di vita goduto durante il matrimonio né la possibilità di [ ... leggi tutto » ]
Separazione personale » Stop all'assegno di mantenimento se coniuge obbligato è disoccupato e coniuge beneficiario ha nuovo partner
In tema di separazione personale tra due coniugi, non deve essere corrisposto l'assegno di mantenimento, da parte del coniuge obbligato, se lo stesso è disoccupato e il coniuge beneficiario ha intrapreso una nuova convivenza. Alla moglie non può essere riconosciuto il mantenimento qualora il marito si trovi disoccupato e la [ ... leggi tutto » ]
Mantenimento » Si ad assegno divorzile se ex marito fa carriera ed ex moglie no
Mantenimento post divorzio: Si ad assegno se ex marito fa più carriera dell'ex moglie » Sentenza Cassazione Sì all'assegno di mantenimento in favore della moglie se l'ex marito fa carriera e lei no. Questo importante concetto è stato stabilito dalla Corte di Cassazione la quale, con la pronuncia 23080/13, ha [ ... leggi tutto » ]

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su mantenimento » aumenta l'assegno se dopo la separazione ex coniuge obbligato riceve l'eredità. Clicca qui.

Stai leggendo Mantenimento » Aumenta l'assegno se dopo la separazione ex coniuge obbligato riceve l'eredità Autore Giuseppe Pennuto Articolo pubblicato il giorno 21 gennaio 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 4 agosto 2017 Classificato nella categoria famiglia - affidamento e mantenimento dei figli Inserito nella sezione lavoro, pensioni, famiglia separazione e divorzio, Isee del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info