Ipoteca » E' nulla l'iscrizione senza la notifica dell'avviso di intimazione

E' da considerarsi nulla l'iscrizione dell'ipoteca in assenza della notifica dell'avviso di intimazione.

È nulla l'iscrizione ipotecaria in assenza di notifica dell'avviso di intimazione ma corredata soltanto dalla comunicazione da parte di Equitalia. Insufficiente la comunicazione che contiene il mero rinvio alle cartelle di pagamento: il contribuente dev'essere messo in grado di difendersi.

Questa, in sintesi, la decisione della Ctp di Enna espressa con sentenza 183/13.

Il contribuente ha la facoltà di opporsi, davanti al giudice, all'ipoteca iscritta da Equitalia sulla casa se la comunicazione di avvenuta iscrizione non è stata preceduta dal previo avviso contenente l'intimazione di pagamento.

Ciò è quanto si evince dalla pronuncia in esame.

A parere dei giudici di merito, la legge considera insufficiente la comunicazione con il semplice rinvio alle cartelle esattoriali e il generico avviso dell'iscrizione ipotecaria senza però una vera e propria intimazione di pagamento.

Così facendo, infatti, verrebbe irrimediabilmente compromesso il diritto di difesa del contribuente.

La commissione tributaria provinciale spiega che la semplice comunicazione di avvenuta iscrizione dell'ipoteca sui beni immobili, per potersi considerare valida, deve essere completa di tutti gli elementi che hanno legittimato l'Agente della Riscossione all'iscrizione ipotecaria in favore dello Stato.

Se la comunicazione ricevuta dal contribuente presenta solo l'elenco delle cartelle esattoriali con il numero di emissione, la data di notifica delle stesse cartelle, l'ente impositore, il numero di ruolo l'importo dell'imposta e gli accessori e nient’altro, è irregolare, impropria e incompleta.

Infatti, oltre al semplice elenco, ci deve essere anche l'intimazione al pagamento e, infine, il preavviso di iscrizione ipotecaria.

14 marzo 2014 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Ipoteca » E' nulla l'iscrizione se l'agente della riscossione non ha inviato l'intimazione al pagamento entro cinque giorni
Dopo un anno dalla notifica della cartella esattoriale, qualora Equitalia non abbia ancora proceduto all'esecuzione forzata, è nulla l'iscrizione dell'ipoteca se l'agente della riscossione non ha precedentemente inviato l'intimazione al pagamento. Quando sia trascorso oltre un anno dalla ricezione della cartella esattoriale, l'iscrizione di ipoteca è nulla se Equitalia non ...
Mancato pagamento cartelle esattoriali – cosa è l'intimazione al pagamento o avviso di mora
Gli avvisi di intimazione (o "avvisi di mora") vengono inviati dall'Agente della Riscossione dopo che sia decorso un anno dalla notifica della cartella. In mancanza, l'Agente della Riscossione non potrebbe - decorso il detto anno - attivare le procedure esecutive. L'avviso di intimazione contiene: le generalità del destinatario dell'atto; il ...
Cartella esattoriale - avviso di iscrizione di ipoteca obbligatorio da entrata in vigore legge 2011/106
Afferma infatti la Commissione che il procedimento di iscrizione di ipoteca esattoriale produce indubbiamente un "provvedimento restrittivo della sfera giuridica dell'interessato, derivante da un credito di natura fiscale, ed è altrettanto evidente che tale attività non può non rientrare nell'ambito dell'applicazione delle norme in materia di procedimento amministrativo, recate dalla ...
Iscrizione ipotecaria esattoriale - non c'è obbligo intimazione di pagamento
Decorso un anno dalla notifica della cartella, l'Agente della riscossione deve inviare un avviso di intimazione, anche al fine di iscrivere validamente ipoteca sugli immobili. Secondo la Commissione tributaria provinciale di Brindisi l'iscrizione di ipoteca prevista dall'articolo 77 del DPR numero 602/1973 può essere effettuata soltanto in presenza dei presupposti ...
Comunicazione di iscrizione di ipoteca esattoriale - Non è necessario riportare nell'atto le rendite catastali
La Commissione Tributaria Regionale, adita dal contribuente, aveva annullato una iscrizione ipotecaria per il mancato pagamento di una cartella esattoriale. Il giudice di merito aveva rilevato che l'atto notificato, essendo preordinato all'espropriazione immobiliare, non consentiva di valutare la congruità del valore iscritto per la mancata indicazione delle rendite catastali degli ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su ipoteca » e' nulla l'iscrizione senza la notifica dell'avviso di intimazione. Clicca qui.

Stai leggendo Ipoteca » E' nulla l'iscrizione senza la notifica dell'avviso di intimazione Autore Gennaro Andele Articolo pubblicato il giorno 14 marzo 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 19 settembre 2017 Classificato nella categoria iscrizione di ipoteca Inserito nella sezione pignoramento.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca