Indice del post avviso di accertamento cartella esattoriale e ingiunzione fiscale

L'avviso di accertamento immediatamente esecutivo, l'avviso di addebito, la cartella esattoriale e l'ingiunzione fiscale sono gli strumenti definiti nel tempo dal legislatore per la riscossione coattiva di crediti erariali e contributivi, tributi locali e sanzioni amministrative. Passeremo in rassegna questi atti esecutivi, tristemente famosi al cittadino, [ ... leggi tutto » ]

L’ingiunzione, fiscale o di pagamento, è un particolare tipo di atto esecutivo. In quanto prodromico all'esecuzione forzata, deve contenere gli elementi dell'atto di precetto così come previsto dall'articolo 480 del codice di procedura civile, vale a dire:  l’intimazione a pagare una somma indicata;  il termine di trenta giorni entro cui pagarla;  l’avvertenza che in difetto si procederà ad esecuzione forzata;  la motivazione con riferimento all'eventuale atto di accertamento o di liquidazione (per i crediti tributari), o all'atto di messa in mora (per altre obbligazioni patrimoniali) che ne sta alla base;  l’indicazione dell'autorità presso la quale è possibile proporre impugnazione. [ ... leggi tutto » ]

A norma dell'articolo 10 del Dpr 602/73 per "ruolo" deve intendersi "l'elenco dei debitori e delle somme da essi dovute formato dagli uffici dell'Amministrazione ai fini della riscossione a mezzo del concessionario". Il ruolo viene consegnato dall'ufficio al concessionario (articolo 24 del medesimo decreto), il quale, a norma del successivo articolo 25, "notifica la cartella di pagamento al debitore iscritto a ruolo". Poiché gli enti creditori abilitati alla formazione dei ruoli sono vari e, conseguentemente, molteplici sono le tipologie dei crediti ivi indicati, non esiste un'unica giurisdizione per le opposizioni alla cartella esattoriale né una sola procedura di opposizione. [ ... leggi tutto » ]

Dunque, per opporsi ad una cartella esattoriale è preliminarmente necessario identificare l’ente impositore e la natura del credito azionato. In termini generali, e fatte si possono ipotizzare tre tipi di opposizioni avverso la cartella esattoriale, così come chiaramente desumibile da Cass., Sez. II, 22 febbraio 2010, numero 4139, che, con specifico riferimento alle sanzioni amministrative, ha precisato: "Avverso la cartella esattoriale o all'avviso di mora emessi per riscuotere sanzioni amministrative pecuniarie sono possibili le seguenti azioni: 1) l'opposizione a sanzioni amministrative ex articolo 23 legge numero 689 del 1981, esperibile nei casi in cui la cartella esattoriale, mediante preventiva [ ... leggi tutto » ]

Il legislatore, con l’assillante preoccupazione di incassare nel più breve tempo possibile, ed eludere nel contempo i termini di decadenza per la notifica della cartella esattoriale a partire dalla data di esecutività dei ruoli, ha sensibilmente modificato gli istituti dell'accertamento e della riscossione, nel senso di unificarli per creare un nuovo atto amministrativo complesso per il recupero delle somme richieste. A partire dal 1° ottobre 2011, infatti, l'avviso di accertamento emesso dall'Agenzia delle Entrate, ai fini delle imposte sui redditi e dell'Iva (per i periodi d'imposta in corso alla data del 31/12/2007), è titolo esecutivo per la riscossione. Decorsi [ ... leggi tutto » ]

Nell'ipotesi di una non corretta notifica dell'avviso di addebito o dell'avviso di accertamento, viene dunque a mancare la possibilità di segnalare la nullità della notifica in sede di opposizione alla successiva cartella esattoriale. Così, il contribuente rischa di venire a conoscenza della pretesa tributaria a seguito dell'adozione di atti cautelari (fermo o ipoteca) o, addirittura, direttamente ad esecuzione già avvenuta (pignoramento). Non solo. Si rischia di impedire al contribuente di far valere dinanzi al giudice tributario ovvero a quello ordinario gran parte delle irregolarità della procedura accertativa ed esattiva e dei fatti sopravvenuti (finanche l’eventuale pagamento del credito tributario [ ... leggi tutto » ]

4 dicembre 2011 · Rosaria Proietti

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cartella esattoriale – cosa fare quando ne arriva una
Prima di descrivere cosa fare quando arriva una cartella esattoriale, cerchiamo di capire cosa è una cartella esattoriale. Avremo così modo di acquisire ulteriori elementi giuridici e normativi per comprendere meglio cosa fare quando arriva una cartella esattoriale. La cartella esattoriale è il documento che viene notificato al debitore affinchè [ ... leggi tutto » ]
Notifica della cartella esattoriale dopo l'avviso di accertamento
L'avviso di accertamento è un atto mediante il quale viene formalmente notificato un addebito al contribuente. L'avviso di accertamento può essere: “in rettifica”, quando il contribuente ha presentato la dichiarazione; “d'ufficio”, quando il contribuente ha omesso di presentare la dichiarazione o ha presentato una dichiarazione nulla; “parziale”, quando è emesso, [ ... leggi tutto » ]
Cartella esattoriale originata dal mancato o insufficiente pagamento di irpef iva e bollo auto
In materia di imposte sui redditi e relative imposte sostitutive, IVA, INVIM, imposta di registro, imposta sulle successioni e donazioni, imposte ipotecaria e catastale, imposta sulle assicurazioni, IRAP, imposta di bollo, tassa sui contratti di borsa, tassa sulle concessioni governative, tasse automobilistiche, altri tributi indiretti. [ ... leggi tutto » ]
Cartella esattoriale - spese di notifica, aggio di riscossione, interessi di mora
Per alcuni enti creditori la legge ha introdotto nuovi atti che sostituiscono la cartella esattoriale: l'avviso di addebito dell'Inps, che dal 1° gennaio 2011 ha preso il posto della cartella di pagamento per i crediti di natura previdenziale; l'accertamento esecutivo, che dal 1° ottobre 2011 ha sostituito in parte la [ ... leggi tutto » ]
Cartella esattoriale originata da contributi previdenziali e assistenziali – nessuna pausa estiva per il ricorso
Il recente provvedimento del direttore dell'agenzia delle Entrate del 24 marzo 2010 ha modificato il precedente provvedimento del 2 marzo recante: “Modifiche al modello della cartella di pagamento, ai sensi dell'articolo 25 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, numero 602”. Il citato provvedimento del 2 marzo scorso [ ... leggi tutto » ]

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post avviso di accertamento cartella esattoriale e ingiunzione fiscale. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Avviso di accertamento cartella esattoriale e ingiunzione fiscale Autore Rosaria Proietti Articolo pubblicato il giorno 4 dicembre 2011 Ultima modifica effettuata il giorno 6 ottobre 2017 Classificato nella categoria atti impoesattivi - avviso di accertamento immediatamente esecutivo e ingiunzione fiscale Inserito nella sezione cartelle esattoriali - cartelle di pagamento del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca