Vizio di ipoteca legale iscritta da Agenzia delle Entrate Riscossione sulla proprietà indivisa dei debitori

L’Agenzia delle Entrate Riscossione ha iscritto ipoteca su alcuni immobili indivisi fra 3 fratelli (terreno – depositi ridotti a ruderi). in un di questi (deposito) indiviso e recante un solo numero di particella, senza subalterni, è compreso un vano non di mia proprietà ma di terza persona estranea.
vi chiedo se l’ipoteca iscritta dall’agenzia della riscossione è da considerare nulla sia sul bene in questione che su altri compresi nell’iscrizione stessa.

Bisognerebbe indagare approfonditamente la motivazioni (anche storiche) per cui il vano di proprietà della terza persona, non debitrice, è accatastato, indiviso, insieme ad un deposito classificato con un numero di particella senza subalterni di proprietà dei fratelli debitori, nonché la relazione che intercorre fra i debitori ed il terzo.

Certamente, Agenzia delle Entrate Riscossione iscrive ipoteca esattoriale sulle proprietà dei debitori in base alle risultanze dei Pubblici Registri Immobiliari

1 Novembre 2019 · Loredana Pavolini



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti