Tutor autostradali – Possono verificare anche se il veicolo è provvisto di copertura rc auto?

Mi è scaduta l’assicurazione rc auto da un paio di settimana, ma per rinnovarla, purtroppo devo attendere che mi saldino lo stipendio: per andare a lavoro, però, devo necessariamente fare un pezzo di autostrada in cui è presente lo strumento tutor.

Facendo gli scongiuri che gli agenti non mi fermino ad un controllo, il tutor autostradale può verificare se l’autovettura è sprovvista di assicurazione?

In molti si chiedono se i tutor autostradali, strumenti posti sulle strade extraurbane al fine di rilevare la velocità con cui le autovetture percorrono i tratti di strada in cui sono installati, riescono anche a fare dei controlli sul pagamento dell’assicurazione o della tassa automobilistica risalendo, come sappiamo, alla targa dei veicoli.

Ebbene sì, questi strumenti di nuova generazione installati sulle autostrade hanno maggiori poteri, forniti a partire dalla Legge di Stabilità del 2016.

Possono infatti identificare la targa e mandarla in segnalazione per controllare se la vettura è munita di copertura assicurativa Rc Auto.

Se non si vuole quindi rischiare alcuna multa, che ricordiamo in questi casi può partire da una base di 841 euro e arrivare a superare i 3.000, allora è necessario rispettare la legge.

Le sanzioni in questo caso potrebbero essere ridotte se l’automobilista si mette in regola entro 15 giorni e se invece nei 30 giorni successivi alla comunicazione di mancato pagamento dell’Rc Auto il conducente non provvede in alcun modo, allora subentrano anche l’obbligo di demolizione e radiazione del veicolo.

Al contrario, non vi sono controlli tecnologici che permettono di verificarne il pagamento e nemmeno la Polizia o la Guardia di Finanza possono fare nulla se l’automobilista viene beccato in fallo ad un posto di blocco.

Gli unici enti che possono richiedere la riscossione del debito sono le Regioni o l’Agenzia delle Entrate.

Se il bollo auto non viene pagato per tempo, allora si può optare per il ravvedimento operoso entro 12 mesi dalla scadenza.

Questo permette al contribuente di mettersi in regola con il pagamento della tassa, al quale vengono poi aggiunte delle sanzioni ridotte, la cui entità dipende soprattutto dai tempi nei quali ci si mette in regola.

21 Gennaio 2019 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Tutor autostradali: ecco come funzionano - Effettuano anche il controllo della presenza dell'assicurazione rc auto?
Volevo sapere se i tutor presenti sulle autostrade italiane, oltre a rilevare le infrazioni per eccesso di velocità, possono registrare anche se un veicolo è sprovvisto di assicurazione rc auto o meno. Potete darmi informazioni in merito? ...

Tutor autostradali - Effettuano anche il controllo del pagamento del bollo auto?
Un mio collega mi ha detto che i nuovi tutor autostradali sono anche in grado di controllare, tramite la targa, se è stato pagata la tassa automobilistica, o bollo auto. E' vero? ...

Tutor autostradali addio - Ma adesso che succede?
Dopo la decisione di spegnere i tutor sulle autostrade, per la questione inerente alla copia del brevetto, ho paura che sulle strade extraurbane, adesso, ci sia il far west. Viaggio spesso per lavoro e non vorrei incappare in automobili lanciate a 200 km/h. Insomma, si sta facendo qualcosa per ovviare al problema? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Tutor autostradali – Possono verificare anche se il veicolo è provvisto di copertura rc auto?