Ricevuta cartella esattoriale per omesso pagamento tassa rifiuti solidi urbani - Vorrei sapere se è prescritta

Ho ricevuto la cartella esattoriale per il periodo anno 2012: il 28/5/2018 data di ricezione della detta cartella con raccomandata. Desidero sapere se è in prescrizione e Come mi devo comportare.

La normativa relativa all'adempimento della Tassa di Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani (TARSU) prevede che, a pena di decadenza, la Pubblica Amministrazione, in caso di mancato versamento del tributo locale, debba notificare la cartella esattoriale al destinatario entro il 31 dicembre del quarto anno successivo a quello in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato, quando c'è stata presentazione della dichiarazione ai fini TARSU. Se l'obbligato, invece, non ha mai presentato al Comune la dichiarazione ai fini TARSU, allora la cartella esattoriale può essere correttamente notificata all'evasore entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui il versamento avrebbe dovuto essere effettuato,

Ora, il pagamento della TARSU relativa al 2012 doveva essere effettuato nel corso del 2013. Va da sé che, se è stata omessa la presentazione della dichiarazione, la cartella esattoriale può notificarsi entro il 31 dicembre 2018, senza che possa essere eccepita, dal destinatario, alcuna intervenuta prescrizione (rectius decadenza).

2 giugno 2018 · Roberto Petrella

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

prescrizione tassa rifiuti

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Decadenza notifica cartella esattoriale per imposte sul reddito e per tasse comunali relative allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani
Il concessionario notifica la cartella di pagamento, entro l'ultimo giorno del quarto mese successivo a quello di consegna del ruolo, al debitore iscritto a ruolo o al coobbligato nei confronti dei quali procede, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre: del terzo anno successivo a quello di presentazione della ...
Tassa comunale sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani - Pillole
La tassa sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani è dovuta da chi, a qualsiasi titolo, occupa o conduce locali, a qualunque uso adibiti, esistenti nel territorio comunale. Per le famiglie la Tariffa Rifiuti (TA.RI.) viene calcolata in base ai metri quadrati dell'immobile compresi box/posto auto, cantine, soffitte, escluse le aree ...
Cartella esattoriale » Il deposito in comune va sempre notificato
Se il concessionario della riscossione, ad esempio Equitalia, non riesce a notificare la cartella esattoriale direttamente al destinatario, nell'ipotesi in cui lo stesso sia temporaneamente assente dalla propria abitazione, e provveda a lasciarla presso la casa comunale, è necessario avvisare il contribuente del deposito dell'atto attraverso una raccomandata con ricevuta ...
Notifica della cartella esattoriale mediante raccomandata con avviso di ricevimento
La notifica della cartella esattoriale emessa per la riscossione di sanzioni amministrative è disciplinata dall'articolo 26 del dpr 602/1973: pertanto la notifica può essere eseguita direttamente da parte dell'esattore mediante raccomandata con avviso di ricevimento. In tema di riscossione delle imposte, la notifica della cartella esattoriale può avvenire anche mediante ...
Cartella esattoriale originata da multa » La prescrizione è di 5 anni
La cartella esattoriale originata da una multa per trasgressione al codice della strada è prescrivile entro cinque anni e non in dieci. La cartella, infatti, ha il ruolo di mettere in mora il debitore e interrompere la prescrizione, vale cioè come un mero atto di precetto ed è assimilabile ad ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca