Debiti per l'azienda

Io ho un'azienda individuale di trasporti, il mio problema è questo:mi sono fatto troppi debiti e non so più come pagare ho 2 carte revolvin tot 6000 euro che è 5 mesi che non riesco pagare i bollettini, ho 3 finanziamenti tot 20000 euro che anche lì è 4 mesi che non riesco pagare, ho 3 banche di cui 2 con conti bloccati che mi chiedono di rientrare tot euro 12000,e 1 ancora attiva che però ho un fido di 15000 e sono a meno 18000 e un anticipo fatture da 40000 ma deve rientrare solo 15000 poiché gli altri li ho già presi ma utilizzati per il lavoro invece di saldare le fatture, in più ho 3 leasing 2 furgoni e 1 macchina che è da marzo che non riesco pagare ( ho pagato una rata di un furgone il mese scorso).

Vorrei un consiglio come affrontare la cosa, premetto che non ho ne case ne altri beni sono disperato perché ora la banca ancora attiva mi ha tolto anche la carta di credito che mi serviva per lavorare così ora sono anche fermo.

Purtroppo noi non abbiamo nessun potere contrattuale sulla committenza perciò siamo costretti a lavorare a tariffe da fame, da qui nascono i tuoi debiti tappi un buco e si apre una voragine. Dal tuo parco immagino che lavori per un corriere espresso ... L'unico modo per risollevarti è fare causa al committente chiedendo la differenza tariffaria per poi pagare i debiti.

Se non hai nulla da perdere (immobili ecc..) e se non c è nessun garante non puoi fare altro , certo considera anche per per diverso tempo non avrai più accesso al credito ... perciò per continuare a lavorare ti devi inventare qualcosa ( es. aprire sotto altro nome).

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Canone RAI in bolletta elettrica - Rischio incombente di doppio addebito del tributo
La legge prevede che per i titolari di utenza di fornitura di energia elettrica, il pagamento del canone avviene in dieci rate mensili, addebitate sulle fatture emesse dall'impresa elettrica aventi scadenza del pagamento successiva alla scadenza delle rate. Le rate, ai fini dell'inserimento in fattura, s'intendono scadute il primo giorno ...
Pignoramento dello stipendio o della pensione come consolidamento debiti
Vorrei illustrarvi la mia attuale situazione debitoria alquanto complessa: praticamente ho una cessione del quinto e un prestito delega sullo stipendio.   Poi in virtù di investimenti sbagliati e bisogni economici impellenti ho stipulato vari rid bancari. Di cui tre particolarmente onerosi. Riesco a pagare facendo i cosidetti salti mortali. ...
Assegno protestato – prescrizione dell'azione di regresso
Il regresso del portatore contro i giranti, il traente e gli altri obbligati si prescrive in sei mesi dallo spirare del termine di presentazione. Le azioni di regresso tra i diversi obbligati al pagamento dell'assegno bancario gli uni contro gli altri si prescrivono in sei mesi a decorrere dal giorno ...
Rateazione dei debiti con l'Agenzia delle entrate - Inadempimenti nei pagamenti delle somme dilazionate a seguito dell'attività di controllo
Il numero massimo di rate trimestrali in cui è consentito ripartire il debito dipende dall'importo da versare: fino a 5.000 euro, si può pagare in un massimo di 6 rate; oltre 5.000 euro, il debito può essere suddiviso al massimo in 20 rate. La prima rata va versata entro 30 ...
Quando una proprietà indivisa è per il debitore un peso di cui sbarazzarsi
Illustro brevemente la mia situazione che da circa 2 mesi a questa parte, mi logora. Ho due contratti di finanziamento con la Santander Consumer Bank, di cui uno di circa 28.000€ e l'altro di 4500 €, in più, sempre con loro ho una carta revolving (per 1500 €).  Un altra ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca