Sovraindebitamento e Trattamento di Fine Servizio


Argomenti correlati:

Vi contatto per avere chiarimenti su una pratica di sovraindebitamento aperta dal mio avvocato, che adesso ho cambiato perché in 2 anni non ha concluso nulla.

In breve: sono una dipendente pubblica e desidero mettere a disposizione per intero la liquidazione TFS da me maturata fino ad ora, che equivale a 34.000,00 euro.

Desidero sapere se è possibile ottenerla per fare fronte ai miei debiti, e, se si, con quale modalità è possibile chiederla all’INPS.
in attesa di Vs risposta porgo distinti saluti

Il Trattamento di Fine Servizio (TFS) rappresenta la somma di denaro che spetta ai dipendenti della Pubblica Amministrazione assunti prima del 2001, erogata dall’INPS almeno tre mesi dopo che sia cessato il rapporto di lavoro.

E’ corrisposto in unica soluzione per importi inferiori a 50 mila euro e, come accennato, l’importo spettante viene erogato al dipendente dopo che si è concluso il rapporto di lavoro. Pertanto, non può essere utilizzato per soddisfare i propri creditori prima dell’accredito del TFS, anche se il debitore apre una procedura giudiziale ex legge 3/2012.

14 Marzo 2019 · Tullio Solinas



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sovraindebitamento e Trattamento di Fine Servizio