Recupero crediti girata cambiali e regresso - parte seconda

In riferimento a questo topic, tenga conto che sono un dipendente privato con stipendio mensile di 1250 euro medio circa su 12 mensilità moglie a carico e mutuo di 420 euro variabile con 101 mila euro di capitale residuo e ipoteca per i prossimi 25 anni di 185 mila euro.

Ecco, appunto: se io fossi il suo creditore non accetterei le cambiali, non le sottoscriverei una quietanza liberatoria, né tanto meno rinuncerei all'azione di regresso.

Invece, avvierei subito un'azione legale (ricorso al giudice per decreto ingiuntivo) finalizzata al pignoramento del 20% del suo stipendio netto presso il datore di lavoro.

Se sullo stipendio non insistono altri pignoramenti in corso per crediti ordinari, il fatto che lei abbia la moglie a carico e paghi un mutuo di 420 euro non ha alcuna valenza giuridica e non può preservarla dal prelievo alla fonte di 250 euro/mese a beneficio del creditore.

11 agosto 2015 · Ornella De Bellis

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Piano di ammortamento del mutuo alla francese con tasso variabile
Il piano di ammortamento alla francese con tasso variabile è un piano di ammortamento che prevede una estinzione graduale del debito con rate in cui la quota capitale può essere gestita secondo le due modalità di seguito descritte: ricalcolando ad ogni variazione del tasso il piano d'ammortamento. In questo caso ...
Mutuo a gestione autonoma
Il mutuo a gestione autonoma è un contratto di prestito. Il mutuo a gestione autonoma consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente definite nel contratto sottoscritto tra le parti. Il mutuo a ...
Mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile (affitto o soffietto) – aspetti positivi e negativi
Il mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente ...
Il piano di ammortamento francese nel mutuo
Il piano di ammortamento francese può essere sia a tasso fisso che a tasso variabile. La sua caratteristica principale è che, a parità di tasso, la rata rimane costante per tutta la durata dell'ammortamento. Non ho intenzione di annoiarvi con una complicata formula di matematica finanziaria (che comunque è disponibile ...
Mutuo a tasso variabile con tetto massimo (CAP)
Il mutuo a tasso variabile con tetto massimo è un contratto di prestito. Il mutuo a tasso variabile con tetto massimo consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente definite nel contratto sottoscritto ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca