Notifica via pec dell’estratto di ruolo – Vale come una notifica postale?

Ho ricevuto per posta elettronica certificata in data 2 dicembre 2016 una nota con un dettaglio del debito da parte della Serit (estratto ruolo).

Le chiedo, è possibile fare ricorso entro i 60 giorni dalla data della pec? Sulle relative cartelle, di cui all’estratto di ruolo, notificate negli anni 2004 in poi ma riferiti a debiti dal 1998 al 2003, c’è la prescrizione?

Il debitore può impugnare, entro 60 giorni, la cartella esattoriale della quale sia venuto a conoscenza solo attraverso un estratto di ruolo (Cassazione ordinanza 20611/2016).

La notifica via PEC al contribuente che si sia dotato di una casella di posta elettronica certificata è equiparata, a tutti gli effetti, ad una notifica postale, a quella effettuata da un ufficiale giudiziario, da un messo comunale o da un ufficiale della riscossione.

La prescrizione della cartella esattoriale è in genere quinquennale (triennale per la tassa automobilistica): diventa decennale solo qualora il credito venga accertato da una sentenza. In ogni caso la prescrizione va eccepita impugnando l’atto nel termine di 60 giorni.

12 Gennaio 2017 · Paolo Rastelli



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Notifica via pec dell’estratto di ruolo – Vale come una notifica postale?