Posseggo un box auto - Devo pagare la tassa rifiuti?

Ho acquistato da poco un box auto per poter custodire con tranquillità la mia autovettura durante le ore notturne, dato che nella mia zona c'è scarsità di parcheggi.

Parlando con un amico, qualche giorno fa, mi ha detto che devo effettuare una comunicazione al Comune, in quanto anche con il box va pagata la tassa rifiuti.

Mi chiedo, ma io non produco rifiuti: mi serve solo per parcheggiare l'auto.

Devo pagare?

Il presupposto impositivo della tassa sui rifiuti è l'occupazione o la detenzione di locali ed aree scoperte a qualsiasi uso adibiti: dunque, in teoria, anche per un box auto va effettuato il pagamento.

Va detto, però, che secondo l'art. 62,I comma, d.lgs. 507/93, non sono soggetti alla tassa i locali e le aree che non possono produrre rifiuti o per la loro natura o per il particolare uso cui sono stabilmente destinati o perché risultino in obiettive condizioni di non utilizzabilità nel corso dell'anno, qualora tali circostanze siano indicate nella denuncia originaria o di variazione e debitamente riscontrare in base ad elementi obiettivi direttamente rilevabili o ad idonea documentazione.

Inoltre, sul tema è intervenuta anche la Corte di Cassazione la quale, con ordinanza 17623/16, ha stabilito che spetta al contribuente provare la sussistenza delle condizioni che giustificano l'esenzione dal pagamento della Tarsu, atteso che pur operando il principio secondo il quale è l'amministrazione a dover fornire la prova della fonte dell'obbligazione tributaria, tale principio non può operare con riferimento al diritto ad ottenere una riduzione della superficie tassabile, costituendo l'esenzione, anche parziale, un'eccezione alla regola generale del pagamento del tributo da parte di tutti coloro che occupano o detengono immobili nelle zone del territorio comunale.

Dunque, più semplicemente, nel caso del box auto l'esenzione dal pagamento della tassa sui rifiuti è subordinata alla dimostrazione che il locale adibito a box auto non è idoneo in nessun modo alla produzione di rifiuti.

In parole povere, il proprietario del garage non paga la tassa rifiuti, sempre che riesca a dimostrare che il locale non produca rifiuti.

6 marzo 2018 · Andrea Ricciardi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

accertamento per TASI TARI TARES IMU TARSU TIA ICI

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Tassa rifiuti » Sconti e agevolazioni: la guida per il contribuente
In quali casi è possibile ottenere sconti o agevolazioni in merito all'onere del pagamento della tassa rifiuti tari? Scopriamolo nel prosieguo dell'articolo. In alcuni casi particolari, è possibile chiedere uno sconto dell'80% sulla Tari (tassa rifiuti). Infatti, se il servizio di raccolta della spazzatura non funziona adeguatamente o viene sospeso ...
Sgravio parziale o esenzione della tassa rifiuti » L'istanza va presentata ogni anno
Il contribuente, per poter ottenere lo sgravio parziale della tassa sui rifiuti (Tarsu), deve presentare l'istanza di riduzione al comune ogni anno, anzichè una sola volta. L'istanza per lo sgravio parziale della Tarsu va presentata annualmente. In mancanza, sono legittimi gli avvisi di accertamento del Comune al contribuente che ha ...
Non assoggettabilità TARSU e inidoneità a produrre rifiuti? La prova spetta al contribuente
La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso di un contribuente che sosteneva la non soggettività TARSU di propri locali adibiti a uso autorimessa perché inidonei a produrre rifiuti. I giudici hanno argomentato che “il presupposto della tassa di smaltimento dei rifiuti ordinari solidi urbani, secondo il decreto legislativo 15 ...
Tassa comunale sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani - Pillole
La tassa sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani è dovuta da chi, a qualsiasi titolo, occupa o conduce locali, a qualunque uso adibiti, esistenti nel territorio comunale. Per le famiglie la Tariffa Rifiuti (TA.RI.) viene calcolata in base ai metri quadrati dell'immobile compresi box/posto auto, cantine, soffitte, escluse le aree ...
Decadenza e prescrizione per la tassa sui rifiuti TARI (ex TARSU) » Differenze analogie e chiarimenti a riguardo
Nell'articolo che segue, vogliamo fornire al lettore istruzioni nell'ambito della prescrizione dei tributi locali, più precisamente per la tassa sui rifiuti (TARI), dei termini di decadenza per la notifica degli avvisi di accertamento e per la notifica della cartella esattoriale sempre relativamente ai tributi locali. Per cominciare, va precisato che ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca