Pignoramento del quinto dello stipendio e protesto per un rientro da un prestito non rimborsato accordato con cambiali

Nel 2012 ho fatto un finanziamento con con una banca per 420 euro mensili: ho pagato regolarmente per 20 mesi, poi per difficoltà economiche dovetti sospendere, cosi fui contattato da un recupero crediti e accordai di pagare con effetti cambiari da 220 euro,. Pagate 18 cambiali regolarmente, un giorno la filiale di banca San Paolo su cui erano le cambiali chiude. Ogni mese mi recavo dal notaio per pagare la cambiale, ma il notaio non aveva nessun documento in merito. Pertanto andavo anche ad un altra filiale di banca san Paolo in zona, idem niente cambiali. Contattai anche il recupero crediti e mi disse che avevano ceduto il credito. Passati un paio di anni, mi arriva un decreto ingiuntivo e quinto dello stipendio più blocco TFR, il creditore adesso è Ak Nordik. La questione è che il quinto dello stipendio è in riferimento al contratto di finanziamento, e delle cambiali non ho nessuna notizia, però sono protestato per le cambiali. Contattata la Ak Nordik, il loro legale disse le cambiali sono da noi finché non finisce di pagare non le restituirà,

Vi chiedo è legale questo, adesso ho un quinto dello stipendio pignorato per 261 euro, e sono protestato.

Comprendo il suo disappunto e sono convinta che, se le cose sono andate come lei le riporta (e non ho alcun motivo di dubitarne) il comportamento della cessionaria del credito (AK Nordik) non sia stato esente da censure giuridiche, soprattutto per quel che riguarda il protesto dei titoli, attesa la difficoltà del debitore, per motivi indipendenti dalla sua volontà, di assolvere alle obbligazioni assunte.

Tuttavia, le considerazioni qui svolte andavano riportate al giudice in sede di opposizione al decreto ingiuntivo: adesso, purtroppo, è tardi per poter rimediare.

19 Gennaio 2019 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Accantonamento del quinto dello stipendio dove grava prestito delega e cessione - L'importo residuo in busta paga verrà ancora decurtato quando accreditato sul conto corrente già pignorato?
Ho appena avuto pignoramento del conto (dove avevo qualche euro che mi è stato lasciato) e dello stipendio. Il primo recupero del quinto è stato trattenuto dal datore di lavoro. Quanto mi prenderà la banca su quello che resta (1100 euro)? Un altro quinto? Sullo stipendio ho già una cessione del quinto e un prestito delega che è stato sospeso poiché con il pignoramento si superava la metà dello stipendio. Andrò incontro a problemi con la finanziaria per questa sospensione (spero momentanea o limitata ai soli mesi in cui percepisco lo stipendio base senza altri compensi che ho la possibilità ...

Pignoramento dello stipendio nella misura di un quinto laddove preesistono cessione del quinto e prestito delega - Non dovrebbe esserci capienza solo per un prelievo di un decimo dalla busta paga?
Ho appena ricevuto un pignoramento in busta paga pari a un 1/5, avendo già da prima contratto una cessione del quinto ed una delega di pagamento anch'esse pari ad 1/5 ciascuna, per cui mi ritrovo adesso con 3/5 dello stipendio trattenuto cioè pari al 60% della retribuzione netta. La mia domanda è: per legge non dovrebbero lasciare un minimo del 50% dello stipendio? ...

Prestito non rimborsato con Plusvalore - Pignoramento del conto corrente e/o dello stipendio
A giugno 2017 mi è arrivata una diffida da parte di un avvocato della Plusvalore che mi intimava di pagare 33000 euro entro 7 giorni. Cifra che non avevo. A dicembre di quest'anno ho ricevuto un'altra ingiunzione di pagamento di 37 mila euro. Avendo io uno stipendio in che percentuale posso aspettarmi un pignoramento se fatto direttamente al datore di lavoro oppure in banca? Possiedo un'auto di circa 2 anni cointestata con mia moglie. Se mi verrà pignorata e venduta all'asta terranno tutto il ricavato? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignoramento del quinto dello stipendio e protesto per un rientro da un prestito non rimborsato accordato con cambiali