Pignorabilità del conto corrente ereditato

Da poco è venuto a mancare un mio zio di cui sono unico erede: ho paura che i miei creditori possano verificare dove mio zio avesse il conto corrente per poi procedere al pignoramento non appena io accetterò l’eredità.

Come possono verificare dove è il conto di mio zio ?

Come faccio a proteggere la liquidità su quel conto atteso che attualmente non vi ci posso operare?

Per sapere se suo zio defunto ha lasciato un conto corrente attivo e presso quale istituto di credito tale conto è ubicato, deve affidarsi ad una indagine investigativa patrimoniale: ai comuni mortali, infatti, non è consentito accedere ai dati contenuti nell’anagrafe patrimoniale gestita dall’Agenzia delle Entrate se non in qualità di creditori e con l’autorizzazione del Presidente del Tribunale territorialmente competente.

In ogni caso, il creditore personale dell’erede non può agire sul conto corrente del de cuius, anche se conoscesse le coordinate del conto corrente del defunto, dal momento che risulta essere creditore dell’erede e non del defunto. E nemmeno lo zio defunto è debitore del nipote, per cui sarebbe inapplicabile l’istituto del pignoramento del debitore presso un suo debitore (pignoramento verso terzi). Quindi il problema della tutela non si pone, al momento.

Solo dopo il trasferimento della liquidità eventualmente giacente sul conto corrente di suo zio ad un conto corrente del nipote, il creditore del nipote potrebbe attivarsi per avviare azioni esecutive di riscossione coattiva.

12 Gennaio 2020 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Immobile ereditato ancora indiviso e debiti esattoriali del de cuius - Ipoteca o pignoramento del conto corrente dei singoli coeredi?
Mio nonno ha dei debiti con Agenzia delle Entrate: dopo la sua morte, ha lasciato in eredità ai suoi 5 figli un immobile che però ancora non è stato diviso. La mia domanda è: Agenzia potrebbe procedere un domani con un pignoramento del conto corrente degli eredi in presenza di questo immobile? O è tenuta prima ad ipotecare l'immobile? Ho letto in internet che di regola il pignoramento del conto corrente è una forma di esecuzione che si attua solo quando il debitore non ha immobili da ipotecare. È vera questa cosa? ...

Accredito dopo pignoramento del saldo di conto corrente - Cosa è previsto dal codice di procedura civile?
Vorrei chiedere cortesemente, perché non ho ben capito come avviene il pignoramento delle somme in conto corrente. Per esempio, supponiamo che io riceva un decreto ingiuntivo e il pignoramento del conto corrente e dello stipendio. L'accredito dello stipendio avviene il 10 del mese. Se, supponiamo il pignoramento avvenisse il 5 e il conto corrente è vuoto cosa succederà il 10 del mese? Lo stipendio è di circa 1.500 euro. Se ho ben capito io posso prelevarne una parte oppure il conto viene bloccato e io non posso comunque prelevare? Chiaramente, il mese successivo farei accreditare lo stipendio in un altro ...

Atto di precetto e possibile prossimo pignoramento del conto corrente - Posso svuotare il conto con bonifici ai miei familiari?
Ho ricevuto atto di precetto dal mio creditore nel quale mi si invita a procedere al pagamento di quanto dovuto entro 10 giorni dalla ricezione altrimenti lo stesso procederà con l'esecuzione forzata. Ho paura che l'avvocato del mio creditore voglia pignorare il mio conto corrente in quanto è l'unica cosa che attualmente ho da perdere. La settimana prossima ho intenzione di recarmi in banca per svuotare il conto bonificando quanto vi è sullo stesso a mia moglie e a 2 miei zii. Posso sapere se sono così al sicuro? Se arrivasse un atto di pignoramento dopo che ho effettuato i ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Pignorabilità del conto corrente ereditato