Omessa notifica del verbale di constatazione – Avviso di accertamento per omessa dichiarazione di redditi da locazione


Mi hanno notificato un avviso di accertamento per omessa dichiarazione irpef per redditi da locazione, senza la preventiva notifica del verbale di constatazione. è causa di nullita? Vorrei precisare anche che io non sono il proprietario del locale dato in affitto, ma solo il comodatario-locatore. Mi hanno contestato il reddito come fondiario ma non dovrei pagare io le tasse bensì il legittimo proprietario.

Le imposte da reddito da locazione devono essere versate da chi effettivamente percepisce i canoni, nella fattispecie il comodatario locatore, e non il proprietario (che, invece, sarà chiamato a versare l’IMU e l’IRPEF sulla rendita catastale).

L’attività di accertamento effettuata dall’Agenzia delle Entrate può prendere le mosse dall’acquisizione di elementi presso il contribuente (verifiche, ispezioni, accessi, richieste di documenti, questionari, che danno luogo ad un processo verbale di constatazione) oppure dagli elementi in possesso dell’Agenzia delle Entrate (dichiarazioni, atti registrati, comunicazioni varie presenti nell’Anagrafe Tributaria).

Nel secondo caso non è prevista la redazione di un Verbale di Constatazione (PVC). Probabilmente, nella fattispecie, è capitato che qualche inquilino abbia richiesto, nella propria dichiarazione dei redditi, una detrazione per canone di locazione indicando il codice fiscale del locatore (lei) come percettore del reddito. Da cui l’avviso di accertamento.

20 Marzo 2019 · Andrea Ricciardi



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Omessa notifica del verbale di constatazione – Avviso di accertamento per omessa dichiarazione di redditi da locazione