Accesso al beneficio del reddito di cittadinanza per il figlio maggiorenne convivente con i genitori ambedue stipendiati


Il figlio maggiorenne (31 anni) che lavora sporadicamente, ed è residente e convivente con i genitori ambedue stipendiati, può usufruire del reddito di cittadinanza al fine di avere un lavoro stabile e continuativo? Cosa deve fare in tal caso?

Purtroppo, il reddito di cittadinanza è un beneficio erogato al nucleo familiare con particolari requisiti, tra cui quello di percepire un reddito inferiore a novemila 360 euro: con entrambi i genitori stipendiati dubito che tale requisito di reddito possa essere rispettato.

23 Gennaio 2019 · Giovanni Napoletano



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Accesso al beneficio del reddito di cittadinanza per il figlio maggiorenne convivente con i genitori ambedue stipendiati