Accesso al beneficio del reddito di cittadinanza per il figlio maggiorenne convivente con i genitori ambedue stipendiati


Il figlio maggiorenne (31 anni) che lavora sporadicamente, ed è residente e convivente con i genitori ambedue stipendiati, può usufruire del reddito di cittadinanza al fine di avere un lavoro stabile e continuativo? Cosa deve fare in tal caso?

Purtroppo, il reddito di cittadinanza è un beneficio erogato al nucleo familiare con particolari requisiti, tra cui quello di percepire un reddito inferiore a novemila 360 euro: con entrambi i genitori stipendiati dubito che tale requisito di reddito possa essere rispettato.

23 Gennaio 2019 · Giovanni Napoletano



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Accesso al beneficio del reddito di cittadinanza per il figlio maggiorenne convivente con i genitori ambedue stipendiati