Mutuo a favore mia società con garanzia Medio Credito Centrale - Ma mi hanno chiesto una fideiussione d'importo eccessivo

Lo scorso anno la mia società ha contratto un mutuo con garanzia medio credito centrale (MCC) per euro 50 mila: la garanzia è dell'80%. Ora, però, io ho ceduto la società e su questo mutuo la banca aveva preso una fideiussione per la parte scoperta di euro 70 mila. Il contratto parla chiaro che a prima richiesta interviene (MCC). Chiedo se è normale che abbiano fatto e chiesto una fideiussione cosi elevata.

Lei chiede, ci sembra di capire, perchè a fronte di una prestito alla sua società, garantito a prima richiesta da MCC per 40 mila euro, la banca, per il residuo di 10 mila euro (non garantito da MCC) ha preteso una fideiussione di 70 mila uro.

Ebbene, molto dipende dal merito creditizio del debitore: poi, bisogna tener conto che la fideiussione deve coprire non solo il capitale, ma gli interessi di mora per ritardato pagamento e le eventuali spese legali per la riscossione coattiva del credito.

In ogni caso, nel contratto di garanzia la legge richiede solo che sia fissato un tetto per la fideiussione, ma non fissa il rapporto fra la somma che il fideiussore deve impegnarsi a pagare rispetto all'eventuale esposizione debitoria massima iniziale (nella specie diecimila euro) che potrebbe scaturire dall'inadempimento del debitore principale (la società).

21 giugno 2016 · Simonetta Folliero

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

fideiussione
fideiussione a prima richiesta

Approfondimenti e integrazioni dal blog

La fideiussione a garanzia supplementare del mutuo
Nel concedere un mutuo la banca deve considerare non solo il valore dell'immobile offerto in garanzia, ma anche la capacità economica del debitore di pagare le rate del mutuo (un elemento di valutazione è costituito dalla dichiarazione dei redditi). Per questa ragione, talvolta, viene richiesta la fideiussione da parte di ...
Contratto autonomo di garanzia e fideiussione - Differenze
In cosa si distingue un contratto autonomo di garanzia dalla fideiussione? Il carattere distintivo del contratto autonomo di garanzia è costituito dall'assenza dell'elemento dell'accessorietà; nel contratto autonomo di garanzia il garante non ha facoltà di opporre al creditore le eccezioni spettanti al debitore principale, in deroga alla regola essenziale posta ...
Fideiussione personale prestata in favore di una società - Non si estingue se varia il rapporto fra fideiussore e debitrice principale
Il fideiussore non può sottrarsi all'obbligo di garanzia prestata a favore del debitore principale, anche se questi è una società a responsabilità limitata dalla cui compagine sociale egli è successivamente uscito dopo la sottoscrizione del contratto di garanzia e/o anche se la società personale da lui garantita si è successivamente ...
Recesso dalla fideiussione - Illegittima la clausola che estende la garanzia alle obbligazioni future del debitore principale
Dopo il recesso dall'impegno fideiussorio, il residuo obbligo di garanzia è limitato, entro l'importo massimo della fideiussione a suo tempo convenuto, alle sole obbligazioni già esistenti, con esclusione di quelle non ancora sorte a tale data. Pertanto, l'estensione della garanzia alle obbligazioni del debitore principale non ancora sorte al momento ...
Garanzie – differenze fra fideiussione bancaria e fideiussione assicurativa
Salve, volevo chiedervi alcuni chiarimenti in merito alla fideiussione.  In particolare, quali sono le differenze tra la fideiussione bancaria e la fideiussione assicurativa, in termini di garanzie per colui che ne richiede l'escussione in caso di mancato pagamento di canoni di locazione immobiliare? Nell'attesa di una cortese risposta vi porgo ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca