Prescrizione di una intimazione al pagamento notificata nel 2011 da Agenzia delle Entrate Riscossione (AdER) per IVA non versata nel 2007


Bisogna tener conto delle sospensioni dei pagamenti e delle attività di riscossione intervenute per legge, causa pandemia





Mio padre ha appena ricevuto una intimazione al pagamento entro 5 giorni in riferimento a omessa versamento iva del 2007 notificato nell’aprile 2011: volevo chiedervi conferma se, come credo, la pretesa è prescritta e come fare ricorso.

Per capire se è intervenuta prescrizione del diritto ad esigere il credito IVA bisogna recarsi all’Agenzia delle Entrate e verificare, con accesso agli atti, se dal 2011 ad oggi ci sono state ulteriori notifiche interrutrici dei termini di prescrizione, magari perfezionatesi per compiute giacenza all’insaputa del destinatario.

Bisognerebbe poi tener conto delle sospensioni dei pagamenti e delle attività di riscossione, intervenute per legge causa COVID, periodi nel corso dei quali la prescrizione non decorre nonché della prescrizione decennale dei crediti erariali riconducibili all’omesso o insufficiente versamento di IVA e IRPEF.

7 Giugno 2022 · Paolo Rastelli


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Prescrizione di una intimazione al pagamento notificata nel 2011 da Agenzia delle Entrate Riscossione (AdER) per IVA non versata nel 2007. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.